17 Maggio 2018

Chi siamo

L’Unione Musicisti Napoletani, ora Unione Musicisti e Artisti Italiani , opera dal 1974 per la diffusione della musica italiana dalla colta alla popolare, di epoche e stili diversi e in particolare alla « Scuola Napoletana del Seicento e del Settecento », promuovendo anche esecuzioni in prima assoluta e composizioni di autori contemporanei (« la Cantata dei Pastori » di Roberto De Simone, « Ero e Leandro » di Zingarelli ed autori minori napoletani come Ragazzi, Valerio, Fiorenza, Leo etc.

L’attività dell’orchestra, formata da professionisti della Fondazione Teatro di San Carlo, soci della Coop. , nonché da giovani ed apprezzati emergenti vanta la direzione di Maestri quali Daniel Oren, Franco Caracciolo, Renato Piemontese, Pradella, Piero Bellugi e tanti altri.

 L’esperienza maturata in più di quaranta  anni di attività ci ha permesso di conoscere il gradimento di un pubblico, in particolare quello “turistico”, oltreché internazionale e quindi proponendo una serie di spettacoli basati sulla massima riconoscibilità all’insegna ovviamente della qualità esecutiva che ci viene  riconosciuta.
Siamo in grado quindi di proporre sia  Opere Liriche di autori italiani che, pur in assenza di scenografie costose, possano soddisfare i molti appassionati grazie alla presenza nella compagnia di cantanti al completo,  sia dei migliori solisti di musica classica, etnica, folk e orchestre jazz.

Dall’amore per la musica, abbiamo creato sia una sezione dedicata alla realizzazione di concerti di musica classica e lirica, in proprietà private e in luoghi pubblici di notevole importanza storico-artistica

sia una sezione riservata ai giovani studenti con una serie di iniziative tese a fare apprendere la capacità propria della musica  che ci mette in sintonia con l’ambiente,con gli altri,con noi stessi.

Le nostre iniziative comprendono:

-Tournées all’estero, rappresentando il nostro Paese in manifestazioni organizzate dagli Istituti Italiani di Cultura in Russia, Grecia, Francia, Spagna, Germania, ed ulteriori tournées in Inghilterra, Stati Uniti e Giappone.

– L’organizzazione di dodici edizioni del «Festival del Settecento Napoletano e Scuole Europee» tenutosi nelle prestigiose Ville Vesuviane; « I Cortili e la Musica » che si svolgeva  annualmente ad ottobre nei cortili dei palazzi nobiliari del Centro Storico in collaborazione con il Comune di Napoli e l’Università Federico II°;

– Musica nei Salotti di Napoli » in aprile-maggio ove le belle case napoletane, spesso scrigni di tesori inestimabili, aprivano  le porte al pubblico e discuteva con il personaggio di turno il tema della serata prima dell’inizio del concerto – ospiti delle passate edizioni: Aldo Busi, Natalia Aspesi, Maria Antonietta Maciocchi, Giuliana Lojodice, Dacia Maraini, Luigi Necco, Franca Valeri, Lilli Gruber, Mariano Rigilio, Aldo Masullo e tanti altri;

-La rassegna caprese « Concerti all’imbrunire » da luglio a settembre– Rassegna estiva  a Conca dei Marini–la partecipazione “Sul sentiero degli dei”  ad Agerola –Concerti di musica classica, jazz e popolare per gli studenti  nella Chiesa di San Giovanni Maggiore, la rassegna “ Passione Musica” al Teatro Salvo D’Acquisto.

Il nostro obiettivo è quello di  promuovere iniziative ad ogni livello nazionale ed internazionale per una sempre più ampia diffusione della cultura musicale operistica e sinfonica, soprattutto nei confronti delle giovani generazioni .